Tanti auguri e la coppa del Memorial Toni Pais è di Giovanni Boco

Giovanni Boco vince il Memorial Toni Pais di Belluno. Quindici anni compiuti mercoledì scorso, Giovanni ha battuto l’amico rivale di Cortina, Enrico Dimai, solo qualche mese di differenza fra i due, (più “vecchio” Dimai che è classe 2002) in campo ieri invece si è vista la differenza con Boco determinato a vincere nel suo circolo il suo primo torneo di terza categoria. Inizio tattico con quasi mezz’ora di durata per i primi tre game che hanno regalato il primo allungo del bellunese avanti 3-0.

boco rovescio 2 copia.jpegUn rovescio di Giovanni Boco- Memorial Toni Pais Belluno (©rdophoto)

L’atleta allenato da Mantegazza e Barluzzi è apparso solido, una prestazione senza nessuna sbavatura per Giovanni che non ha mai calato di livello, come invece gli era capitato in questa stagione, che l’ha visto giocare anche in Austria, Francia e all’Avvenire di Milano.

boco 18 copia.jpeg

Tra i primi trecento al mondo nella categoria under 16, con un tennis ancora tutto in evoluzione, Boco ha vinto con grande determinazione, aggressività positiva in campo, quella che invece Enrico Dimai non riesce ancora a gestire. Una benevola tiratina di orecchie per le tante racchette lanciate in aria ci sta. Come anche i complimenti per il torneo giocato a Belluno. Vittorie per Enrico con Ruotolo, Mazzocco, Pizzighello prima della sconfitta in finale. Il punteggio è stato impietoso 6-2, 6-3. Nel secondo set, sotto 3-1, Dimai ha cercato di risalire, ma sul 3-3 Boco ha di fatto deciso di chiudere il match, anche per evitare sorprese che nel tennis sono sempre dietro all’angolo.

Copia di dm 10.jpgEnrico Dimai – Memorial Toni Pais  Belluno (©rdophoto)

E così la classifica continua a migliorare, Giovanni ha giocato da 3.1, ma ha in tasca i punti per il salto in seconda, al momento è già un 2.7 ed ha superato il maestro Enrico Barluzzi (2.8), che lo segue con Andrea Mantegazza nello staff che vede anche Nicoletta Bressa e Diego Gabela tra i collaboratori attivi. Insomma una festa per il circolo tennis Belluno, per il suo giovane atleta più significativo. Non ci sono i primi tifosi ovvero i genitori di Giovanni, che li ha voluti lontani dal campo. “Che dopo non vada a finire che mi distraggo a vedere mio papàci racconta un euforico Bocosono troppo felice per questo mio primo successo. Il punteggio è stato netto, ma abbiamo giocato un’ora e quaranta, quindi abbiamo lottato parecchio.” _

boco 2 copia.JPG

Sei stato sempre sicuro però di vincere. “ Si non ho mai mollato, così come in semifinale dove veramente ho giocato bene (contro l’ex 2.7 Alessandro Dapunt di Corvara, Boco ha vinto 6-1, 6-0,ndr). Il problema principalea parlare è sempre Giovanniè stato il caldo afoso. Ho fatto davvero tanta fatica, non ero preparato ad un clima così. Ed ora ancora diversi tornei prima della fine dell’anno. Settimana prossima sono iscritto al terza di Sedico poi due open in provincia di  Treviso.”

42448900_2398025816882138_2222558078606245888_n.jpgFoto di gruppo da sinistra Marco Balzan,Ruggiero Orlando (presidente Cy Belluno) Giovanni Boco, Enrico Dimai, Marco Longi e Diego Gabela  (©rdotennis)

Il lavoro alla fine inizia a pagare. “Sembra proprio di sì, ma restiamo con i piedi per terra, certo vincere un torneo è sempre una grande emozione. A Fisterre poi ancora di più”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...