Open delle Dolomiti. Tutti pazzi per Adelchi (video)

Una mattinata in piazza dei Martiri  a giocare a tennis con Adelchi Virgili. Il campione toscano  finalista all’Open delle Dolomiti ha dedicato un paio d’ore per restare in mezzo ai giovani atleti del circolo di Fisterre.  Sotto porta Dante: “Bella questa coincidenza che lega questa nostra esperienza a Firenze dove vivo quando non sono impegnato in qualche torneo”. 

Copia di adelchi dante 2.jpgAdelchi Virgili in Piazza dei Martiri a Belluno. Si gioca a tennis di fronte a Porta Dante (©rdophoto)

Ad inizio carriera si allenava pure con il russo Marat Safin e lo spagnolo Rafa Nadal, poi dei guai fisici hanno bloccato la sua scalata nelle classifiche mondiali ( si è fermato attorno al numero 300, ndr)  Ma i suo braccio è davvero d’oro.  Così come il suo animo. Adelchi è una persona semplice, molto sensibile tanto da donare anche la propria maglietta di gara con autografo all’associazione bellunese Dona un sorriso

Copia di piazza 3.jpg.

Sto passando davvero un bel week end qui a Belluno. Questo è un torneo organizzato benissimo  non se ne vedono così tanti in giro per l’Italia. Nella prima partita venerdì con Valentino c’era tantissima gente a guardarci. E qui in piazza è davvero un’emozione stare in mezzo a questi bambini.”

 

Copia di piazza 1.jpg

“Non si vedeva da tanto tempo un tennis cos importante e queste manifestazioni fanno davvero molto bene a tutto il movimento”. A parlare è Alessandro Zamperei il primo coach di Daniele Valentino. “Penso che questa sia la strada giusta –racconta Adelchi- organizzare eventi soprattutto per far crescere il movimento.” Ed a vedere l’entusiasmo dei bambini in pIazza dei Martiri c’è da credere che la strada sia quella giusta.

Molti passanti si sono fermati incuriositi. Sabato mattina in orario tipo “Da Liston” con la  spesa appena fatta al mercato. Il finale dello spettacolo una bella “americana” tra tutti i bambini, con Margherita che ha vinto e potuto palleggiare poi da sola con Adelchi.” 

Una scuola tennis con ben oltre un centinaio di iscritti, cinque maestri a disposizione anche degli adulti, un parco quello di Fisterre  da far invidia ai circoli più blasonati d’Italia. Incantevole è dire poco. Alla fine tutti contenti bambini genitori e lo stesso Adelchi  “Comunque vada una gran bella esperienza, da ripetere.”

Ma  c’è il tempo per  un aperitivo al Caffè Deon che ha pure dedicato una vetrina all’open delle Dolomiti.

Copia di deon 1.jpgAdelchi al Caffè DEON con il presidente del club bellunese Ruggiero Orlando. Stefano Renzo e beh ci sono anche io (©rdotennis)

Incontriamo anche il maestro Franco Radoni oltre ottant’anni la maggior parte passati su un campo da tennis, molti dei quali proprio a Fisterre. “Quanti tornei hai vinto?”

“Oltre cinquecento” – risponde Franco. Con Adelchi pronto  a complimentarsi.

Copia di deon4.jpgAdelchi con Franco Radoni in Piaza dei Martiri a Belluno (©rdophoto)

Una mattinata ricca di emozioni, Resta il tempo per il giusto riposo prima di giocare la semifinale col trevigiano Matteo Marfia per la cronaca vinta 6-4, 6-2.

Eccovi il video del dopo semifinale con Adelchi Virgili (©rdotennis)

Ed una finale tutta da giocare contro il trevigiano Nicola Ghedin,

Copia di piazza primopiano adelchi.jpgPrimo piano di Adelchi con la racchetta in mano a Belluno (©rdophoto)

Un’altra giornata di festa a Fisterre all’insegna del grande tennis e del divertimento. Un regalo per tutti gli appassionati del circolo tennis Belluno.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...