Tennis: Enrico Barluzzi e Alessandro Balzan si fermano in semifinale al RODEO OPEN di Belluno

Un vero e proprio campionato provinciale indoor. Il torneo Rodeo Open di Belluno dell’ultimo fine settimana ha visto in campo atleti di un po’ tutta la provincia, sia in campo maschile che femminile.

E’ però sfuggita la vittoria finale ad un bellunese. Alessandro Balzan ha infatti perso di un niente in semifinale con il compagno di circolo a Levico, Alvise Zarantonello (5-3, 2-4, 7-3).

Copia di balzan alessandro.jpgIl bellunese Alessandro Balzan da qualche anno in forza al Tc Levico in serie C insieme ad Alvize Zarantonello, i due hanno giocato la semifinale del Rodeo di Belluno (©rdophoto)

Mentre Enrico Barluzzi non ha piegato per un soffio la resistenza del sedicenne Mattia Bernardi (1-4, 4-2, 7-1),  che poi andrà a vincere anche la finale. Un giovanissimo già classificato 2.5, che giocherà tra qualche giorno a Malta un torneo del circuito Itf.

vincitore.jpegIl trentino  Mattia Bernardi tra pochi giorni compirà 16 anni, domenica 18 marzo (©rdophoto)

Il derby dei quarti di finale ha visto perdere Giovanni David, fresco acquisto del Belluno di serie D1, contro un precisissimo Enrico Barluzzi.

Copia di barluzzi david.jpgEnrico Barluzzi a sinistra a fine match con Giovanni David (©rdophoto)

 

Bravo anche Marco Longi a domare Giovanni Boco.  Pizzighello (TC Belluno) ha superato facilmente il primo ostacolo, Alberto Balbinot ( 4-1, 4-1),

giacomo pizzighello.jpegPrimo piano di Giacomo Pizzighello (Ct Belluno)  ©rdophoto

Giacomo ha domato l’ostico Andrea D’Ambros (4-2, 3-5, 7-1),  per poi perdere da Simone Perissinotto, entrambi tesserati col Norcen Pedavena.

dambros.JPGIl cadorino Andrea D’ambros in forza al Tc Pedavena Norcen (©rdophoto)

In campo femminile si è arresa, nella semifinale del tabellone di qualificazione, Sara Zeggio (Tc Belluno) contro la vincitrice, Serena D’Ercole, una ragazza che è piaciuta molto per la sua grinta, soprattutto in finale contro l’unica giocatrice di seconda categoria del torneo, Francesca Cilotto (4-1, 2-4, 7-5).

d ercole serena vincitrice rodeo.jpegSerena D’Ercole  dopo il punto che le è valsa la vittoria del rodeo open (©rdophoto)

Anche l’altra portacolore del club di Fisterre, Giulia Moritsch, ha ceduto in semi dalla 3.2 Nika Pahoc (4-0, 5-3).

giulia moritsch per gazzettino.JPGGiulia Moritsch, dopo aver perso male il primo mini set con  Nika Pahor, aveva messo in difficoltà la sua avversaria  (©rdophoto)

Da Cortina presenti i migliori giovani, ci sono Enrico Dimai e Pietro Fiori, che faranno parte della squadra di serie C del Country club al via a fine mese.

dimaiEnrico Dimai in azione nel match perso con il 3.4 Arduino (©rdophoto)

Nel femminile ha giocato anche mamma Croda, rappresentante del Norcen Pedavena.

laura croda.jpegLaura Croda (Tc Pedavena Norcen) in azione al Rodeo Open di Belluno (©rdophoto)

Laura è riuscita a battere qualche giovane avversaria come la cortinese Chiara Alverà e la cadorina Alessia Bettiol, che aveva sconfitto (8-6 al tie break finale) Silvia Riccardi (Tc Sedico). La figlia della Croda, Arianna Fullin, ha invece vinto contro Chiara Ferri, prima di cedere dalla bellunese Moritsch.

alvera.JPGUn servizio di Chiara Alverà  tennista del Country Club Cortina (©rdophoto)

Ma si sono visti nei primi turni del tabellone di quarta tennisti anche dai club di Fiori Barp di Mas di Sedico ed Agordo.  Eccovi la foto della premiazione finale, tutti sorridenti, sia i vincitori che i perdenti delle due finali, davanti ad un buon pubblico.

Copia di tutti i finalisti .jpgI quattro finalisti, da sinistra Alvise Zarantonello, Mattia Bernardi,  Serena D’Ercole e Francesca Pillotto (©rdophoto)

A proposito di pubblico, presenti anche i due fratelli Bortolini, Alvise ed Alessio, pronti a tifare per tutti i giocatori del club di Fisterre, ma con un occhio di riguardo per il capitano della D1 Enrico Barluzzi.

bortolini“Alessio, dici che Enrico (Barluzzi, ndr) ce la farà a battere questo ragazzino? (Bernardi, ndr) ” “Caro Alvise – risponde Alessio mettendosi una mano in viso –  lo vedo fare fatica. Alla lunga ho paura che non ce la farà”  (©rdophoto)  

Ma ecco un’altra foto della premiazione del torneo.  Attenzione  a non sbagliarvi, quello vestito in bianco lì al centro non è mica il vincitore. Anche se pure lui ha giocato in questo rodeo.  Alla fine si può comunque certamente dire che tutti abbiano un po’ vinto.

Copia di bernardi mattia con lo staff.jpgIl vincitore Mattia Bernardi con a sinistra Marco Longi e a destra Marco Balzan, il giudice Perotto ed Enrico Barluzzi  (©rdophoto)

Una due giorni davvero felice per qualità e capacità organizzativa da parte del club di Fisterre, con Marco Balzan e Marco Longi in prima linea insieme al giudice arbitro Perotto.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...